EnglishFrenchGermanItalianPortugueseRussianSpanish

Obbligo del ricevitore DAB, la legge trova conferma

  • .
IMG-20180726-WA0002.jpg

L’Italia ha deciso, con la Legge di Bilancio 2017, che dal 1 giugno 2019 scatta l’obbligo per importatori, catene commerciali e settore automobilistico di approvvigionarsi di ricevitori radio (autoradio, radio fisse da casa, radio portatili e smartphone con radio ) dotati del sistema di ricezione della radio digitale terrestre (DAB+). Dal 1 gennaio 2020 l’obbligo si estende alla vendita al pubblico su qualsiasi piattaforma commerciale.

E’ un passo decisivo per la trasformazione della radiodiffusione sonora tradizionale a quella digitale. Ogni ricevitore manterrà anche la ricezione analogica FM. Questa importante scelta è stata recentemente rinnovata dal Senato e dalla Camera che hanno respinto alcuni emendamenti al decreto “Milleproroghe” che avevano la finalità di procrastinare questa scadenza a danno dei cittadini che da tempo chiedono un prodotto radiofonico sempre più moderno ed efficiente. Quindi nessuna proroga! Grazie al Parlamento e al Governo che hanno ribadito questa scelta. Da parte nostra aumenteremo il nostro impegno affinchè la DigitalRadio DAB+ arrivi ovunque al più presto. Il Ministero dello Sviluppo Economico, su richiesta di DAB Italia, ha elaborato un’interpretazione puntigliosa della norma che impone questo obbligo ( art.1 comma 1044 della legge 27 dicembre 2017, n. 205 ). Viste le richieste ricevute e il notevole interesse degli operatori commerciali e del settore automobilistico riteniamo opportuno renderla liberamente consultabile attraverso il nostro sito con la richiesta, in caso di utilizzo, di citare la fonte. 

 

 

DAB Italia s.c.p.a.
Codice fiscale e numero iscrizione al Registro Imprese di Milano 97174850152
Numero di iscrizione al ROC 18794 del 2/11/2009
Seguici
Scegli la lingua
EnglishFrenchGermanItalianPortugueseRussianSpanish
Creato in HTML5 e CSS3 - Copyright © 2017 - DAB Italia s.c.p.a.