EnglishFrenchGermanItalianPortugueseRussianSpanish

DAB+ in Svizzera

Concessione di radiocomunicazione per la radio digitale

Biel-Bienne, 06.03.2008 - L'Ufficio federale delle comunicazioni (UFCOM) ha rilasciato a SwissMediaCast AG l'autorizzazione tecnica (concessione di radiocomunicazione) per la diffusione digitale di nuovi programmi radiofonici nella Svizzera tedesca. In tal modo si creano i presupposti legali per l'attivazione della nuova piattaforma radiofonica digitale che, verosimilmente dall'autunno 2008, trasmetterà 18 programmi radio.

La nuova concessione di radiocomunicazione consentirà a SwissMediaCast AG di impiegare le frequenze (canale 7D) per la diffusione digitale in standard DAB+ nella Svizzera tedesca. Questo tipo di standard tecnico permette di trasmettere simultaneamente sulla stessa frequenza fino a 18 programmi radiofonici di qualità paragonabile a quella di un CD.

Ai sensi della concessione, SwissMediaCast AG avrà l'obbligo di diffondere i programmi di otto emittenti radiofoniche private, cui è stata attribuita una concessione nell'estate del 2007, nonché quelli di due reti radiofoniche della SSR. Potrà invece scegliere liberamente i restanti otto programmi della piattaforma.

Inoltre, in base alla concessione, SwissMediaCast AG sarà tenuta a fornire, entro un anno dall'attivazione, i suddetti programmi almeno negli agglomerati di Zurigo, Berna e Basilea. L'obiettivo per fine febbraio 2011 è quello di permettere all'80 per cento delle famiglie della Svizzera tedesca di ricevere l'intera gamma di programmi diffusi in digitale.

SwissMediaCast AG è nata da un accordo tra emittenti radiofoniche digitali private e SSR. La società è responsabile, sotto il profilo tecnico, dell'utilizzo delle frequenze e dell'esercizio delle necessarie reti di trasmettitori.

Indirizzo per domande:

Alfons Birrer, UFCOM,               032 327 55 53       

Editore:

Ufficio federale delle comunicazioni
Internet: http://www.bakom.admin.ch