EnglishFrenchGermanItalianPortugueseRussianSpanish

9 Febbraio 2016 - Autorità per le garanzie nelle comunicazioni ha approvato due delibere riguardanti la radiofonia digitale

9 febbraio 2016 - La prima  modifica il regolamento 664/09/CONS inerente l’avvio delle diffusioni DAB+ in Italia introduce alcune novità riguardanti il rilascio dei diritti d’uso delle frequenze per gli operatori di rete locali e che permetteranno l’avvio del servizio nelle zone a più alta densità di programmi radiofonici

La seconda propone la pianificazione di una vasta area del centro e sud del paese.

In particolare, dopo una breve consultazione, saranno rilasciati i diritti d’uso per le diffusioni locali e nazionali nelle seguenti aree:

Lazio , Campania, Basilicata, Calabria e Sicilia (escluse le province di Enna, Caltanissetta e Ragusa) 

La nuova pianificazione riguarderà circa il 30% della popolazione italiana che, sommata alla copertura già in servizio, permetterà di offrire a livello locale il servizio DAB+ a oltre il 42% dell'intera popolazione

Nei prossimi mesi il servizio locale sarà, quindi, attivo su 16 bacini locali dei 39 previsti dalla delibera 465/15