Radio digitale DAB +: valori di campo minimo utili per i ricevitori radiofonici mobili e automobilistici

In Italia la percentuale di automobili equipaggiate con DAB + è in costante crescita e la regolamentazione di legge impone la ricezione della radio digitale, per tutti gli apparati sia domestici sia automobilistici, venduti a partire dal 1 ° gennaio 2020, il medesimo obbligo sarà in vigore dal 1° Giugno 2019 per l'approvvigionamento dei predetti ricevitori ai fini dello stoccaggio prevendita.
La perfetta e continua ricezione in mobilità della radio digitale DAB+ necessita la definizione di efficaci parametri di intensità di campo, fondamentali per la migliore esperienza dell'utente.

Diversi test effettuati in passato hanno dimostrato che i sistemi di ricezione DAB + (antenna + ricevitore) nel settore automobilistico non è sempre stata in grado di garantire un'esperienza soddisfacente per l'utente.
Pertanto, al fine di garantire le migliori condizioni operative delle reti di diffusione ed adeguati parametri di riferimento per i produttori di apparati radiofonici e sistemi d'antenna,DAB Italia, RAI - Centro Ricerche Innovazione Tecnologica e Sperimentazione ed EuroDAB Italia hanno definito un protocollo tecnico con un documento condiviso al fine di indicare il valore di campo minimo a cui dovranno far riferimento i sistemi di ricezione radiofonici mobili ed automobilistici al fine di assicurare una qualità audio minima accettabile per l'utente.
Considerando tutti gli aspetti tecnici, gli sviluppi tecnologici e sulla base dei parametri condivisi a livello internazionale, il documento in sintesi indica che il valore di campo minimo  a 1,5 m di altezza (all'interno dell'auto) a cui un sistema di ricezione radiofonico in movimento deve funzionare correttamente è di  43 dBμV/m. 

Gli operatori di rete che hanno concordato questo documento sono disponibili per supportare il settore, soprattutto automobilistico, nello sviluppo dei ricevitori commerciali .

Consulta il testo completo